AMORE HO PRESO UN GRANCHIO di Gianluca Lancieri al POLSKI KOT

07 maggio 2016 presso Polski Kot a Turin.

tracking.php?code=Y4GRAcyRB6P1KFdYi2Yw2l

L’Associazione Culturale Legione Creativa è lieta di annunciare la terza tappa ufficiale del Tour di presentazione della silloge “Amore ho preso un granchio” (Miraggi Edizioni, Golem, 2016), prima raccolta in versi del cantautore e poeta Gianluca Lancieri.

La performance dell’autore è un connubio di canzone e poesia tratto dal libro e dal disco d’esordio “Verso me, diverso me”.

Filo rosso, spinato e appassionato dello spettacolo, l’amore e le sue conseguenze.

“Quando l’ho conosciuto, il Lancieri, vaticinava di cantautorato moderno e parole appiccicate ad una chitarra scordata presenziando ai salotti maoisti nel weekend sabaudo.

La poesia come liberazione, la poesia come elogio della bellezza, in una contemporaneità involgarita che solo grazie all’arte può salvarsi.
Io, Gianluca Lancieri, l’ho conosciuto.”

Dalla Prefazione di “Amore ho preso un granchio” a cura di Domenico Mungo.

INGRESSO GRATUITO

Le date in aggiornamento:

16-04 alla Cavallerizzaa Reale (TO)
22-04 in pillole a Più SpazioQuattro (TO)
01-05 alla Casa di Quartiere (AL)
01-05 all’Hiroshima Mon Amour (TO)
07-05 al Polski Kot (TO)
14-05 firmacopie al Salone Internazionale del Libro (TO)
27-05 a La Rusnenta (TO)
07-06 alla Feltrinelli (TO)
06-07 alla Mondadori, Rivoli (TO)

INFO & CONTATTI
info@legionecreativa.it
www.legionecreativa.it

Indirizzo: via Massena, 19/A – Torino, Turin
AMORE HO PRESO UN GRANCHIO di Gianluca Lancieri al POLSKI KOT

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

LET’S BEAT a TORINO

08 maggio 2016 presso Limo in the City a Turin.

tracking.php?code=Oxa6C5DcBBonnpH6ENIebp

INGRESSO GRATUITO CON POSSIBILITA’ DI CENARE DURANTE IL CONCERTO. I Let’s Beat! nascono nel 2005 dall’idea di tre amici nonchè musicisti autori e compositori di Torino già attivi da molti anni sulla scena musicale cittadina. Il ”salto” dai progetti discografici al tributo acustico Beatles capita d’estate, quasi per gioco, durante un’incredibile tournée a bordo di un vecchio camper. Serate gitane fatte di bella gente, straordinari tramonti, scoppiettanti falò e fiumi di birra. Notti passate a suonare “She Loves You” , “Hey Jude” e “Something” abbracciando un paio di chitarre, giocando con le voci e allietando gli increduli passanti.

Oggi, molti anni dopo il loro esordio “on the beach”, i Let’s Beat! hanno all’attivo centinaia di concerti in Italia e all’estero. col passare del tempo hanno saputo plasmare il progetto iniziale dandogli forma, anima e carattere fino a renderlo un suggestivo spettacolo fatto innanzi tutto di musica, la straordinaria musica dei Beatles che noi tutti conosciamo… ma anche rendendolo davvero emozionante, struggente e dolcemente nostalgico. Lo stesso spettacolo che alterna il sogno lisergico al limpido viaggio dell’anima, quello che ci riporta inesorabilmente ai meravigliosi anni ’60 di John, Paul, George e Ringo, quello che ci fa toccare con mano e ci restituisce intatte le ruvide e indelebili pieghe di un epoca straordinaria che non ritornerà mai più.

Info e booking concerti: letsbeatofficial@gmail.com

Visita il canale YouTube: Letsbeatofficial

Il CD “LET IT BEATLES” è disponibile su iTunes e su tutti i principali digital stores

Indirizzo: via Ugo Foscolo, 15, Turin
LET

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Marylou – Safari edition – Ogni giovedì c/o Kogin’s (Torino)

05 maggio 2016 presso Kogin’s a Turin.

tracking.php?code=XeHdlOP7qf3Iv8a2PQlcAf

Dopo essersi fatta cercare e desiderare negli ultimi mesi a Torino, Marylou, la donna del mistero, sembra che abbia deciso dare luogo ad un SAFARI speciale: tra quelle tende si muoveranno animali ed esploratori, alla ricerca di quella creatura tanto desiderata.
Confondetevi tra di loro, scegliendo di essere esploratori o addirittura animali, immergetendovi in un’atmosfera unica: vi vogliamo come sempre sorridenti e curiosi.
Si inizia dalle 21.00 con la cena animata e si prosegue facendo festa fino all’alba.

per info prenotazioni cene e tavoli 3491071666 – 3286782123

Suoni: Mr.Cugi
Cena musicale: Luca LucaRelli Manetti – Yves Lefunk
in collaborazione WE

Chi è Marylou? Ve lo raccontiamo noi….

Una notte di ottobre del 1928, un marinaio in congedo entra in un locale sulle rive del fiume Hudson e viene travolto immediatamente dall’alcool, dal fumo, dalla musica e da una visione che lo lascia a bocca aperta:
al centro della piccola pista si muove sensuale e sorridente nel suo vestito corto trasparente una bellissima ragazza.
Tutti sono rapiti: marinai e maritati, ed il nostro eroe con loro.
Tutti le gridano “I love you”, lui non smette neanche un secondo di fissarla.
Improvvisamente fa irruzione la polizia, in fondo siamo in pieno proibizionismo, e nel fuggi fuggi generale il ragazzo perde di vista quella donna.
Ma non la dimentica: da quel giorno ogni giovedì notte quel marinaio -ovunque si trovi- prende la serata libera per cercarla in ogni locale, e così fa negli anni, passano le epoche ma lui continua la ricerca di quello sguardo, di quei movimenti, di quel sorriso, conoscendo della splendida creatura soltanto il nome: MARYLOU.
Fino ad arrivare ai giorni nostri…
La ricerca continua a Torino, sulle sponde del Po, proprio ogni giovedì notte, le porte del Kogin’s si aprono ed aspettano l’arrivo di MARYLOU.
Venite a cercarla anche voi assieme nostro marinaio, fatevi un drink con lui, ballate assieme a quella ragazza indossando il vostro sorriso migliore.
MARYLOU può essere lei, puoi essere tu.

Indirizzo: Corso Sicilia 6, Turin
Marylou - Safari edition - Ogni giovedì c/o Kogin

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Presentazione de “I ragazzi di Brema” con Dario Ricci e Rocky Giuliano

07 maggio 2016 presso AUT. Dove i libri sono indipendenti a Turin.

tracking.php?code=bwYzcfxLoV4oEW02ME0Ggm

Brema, Germania, 28 gennaio 1966. Un aereo della Lufthansa con a bordo 46 passeggeri precipita in fase di atterraggio. Sull’aereo volano sette atleti della Nazionale italiana di nuoto (il triestino Bruno Bianchi, il torinese Chiaffredo “Dino” Rora, il romano Sergio De Gregorio, il veneziano Amedeo Chimisso, la romana Luciana Massenzi, la bolognese Carmen Longo, la genovese Daniela Samuele), il loro tecnico, il fiorentino Paolo Costoli, e il commentatore della Rai, il genovese Nico Sapio. Non ci sono superstiti. La squadra azzurra era diretta al Meeting di Brema, il più prestigioso appuntamento della stagione indoor del nuoto europeo. E per la prima volta l’Eurovisione avrebbe portato il nuoto nelle case degli italiani. Di quei ragazzi, oggi, non resta che una targa tra le erbacce…

Dario Ricci:

Dal 2002 è giornalista a Radio 24. Da giugno 2007 a ottobre 2014 ha condotto la trasmissione A bordocampo e da novembre 2014 conduce ogni domenica pomeriggio alle 16.30 il programma Olympia. Miti e verità dello sport.

Ha seguito, come inviato di Radio 24, tra gli altri, i Campionati Europei di Calcio Portogallo 2004, i Giochi olimpici invernali Torino 2006, i Giochi olimpici Pechino 2008, i Campionati del Mondo di Nuoto Roma 2009, i Campionati del Mondo di Calcio Sudafrica 2010, i Giochi olimpici di Londra 2012 e i Campionati del Mondo di Calcio Brasile 2014.

Indirizzo: Via Sant’ Ottavio 45, Turin
Presentazione de "I ragazzi di Brema" con Dario Ricci e Rocky Giuliano

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

FAYDEE spring tour @ Notorious

21 maggio 2016 presso Notorious a Turin.

tracking.php?code=nYKPeANqS7hjX3S5OklbKA

::: ★ FAYDEE ★ :::

Per entrare in lista e ricevere al piu presto tutte le info sul concerto lasciate un messaggio nell’evento con vostro nome e numero di partecipanti. Esempio (Roxana +3)

15€ (drink incluso)
☎ infoline + whatsapp available 329 895 2258






https://youtu.be/1Hp8-hwSlOg

Indirizzo: Via Stradella 10/d, Turin
FAYDEE spring tour @ Notorious

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Coincidenze

19 maggio 2016 presso Biblioteca di via Bava a Turin.

tracking.php?code=qWUezu4ZMYcEY8NygYBfhR

Il collettivo Dove e Quando nasce nel 2014 a Torino. Fin dall’inizio riflette sul modo contemporaneo di fare arte riunendo giovani artisti che operano nel campo della fotografia, del video, della musica e della danza.
Il collettivo ricerca la contaminazione fra linguaggi differenti nell’ottica di creare, attraverso un dialogo aperto e vivo, un’estetica comune.

Programma:
18:00h – Esposizione
Live Set
19:30h – Performance
21:00h – Proiezione videodanza

Indirizzo: via Bava 31, Turin
Coincidenze

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

TWEE LIVE! New Single Release Party

21 maggio 2016 presso Q77 a Turin.

tracking.php?code=fQqcM8uKd8xw7L71P37mwc

▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽

Twee family presents:

/ N E W S I N G L E / Release Party

/ N E W V I D E O P R E M I E R E/ for /C L O U D S/

FREE ENTRY

ELECTRO SWING PARTY after the concert.

▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△
FB: https://www.facebook.com/tweeofficial/?ref=bookmarks
YT: https://www.youtube.com/channel/UCBnPmklf22oTWu3Lrdl8GcA/videos
IG: https://www.instagram.com/tweeofficial/
▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽▼▽

twee
/twiː/
adjective (BRITISH)
def. excessively or affectedly quaint, pretty, or sentimental.
synonyms: quaint, sweet, bijou, dainty, pretty, pretty-pretty;
Origin:
early 20th century: representing a child’s pronunciation of sweet.

▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△▲△

E N J O Y!

Indirizzo: corso brescia 77, Turin
TWEE LIVE!  New Single Release Party

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Presentazione de “La mia vita senza di me”

10 maggio 2016 presso AUT. Dove i libri sono indipendenti a Turin.

tracking.php?code=OFjlNgYhdKF6Z4SRaxCQ3m

Interverrano lo scrittore Bruce Sterling e l’attrice Vesna Scepanovic che leggerà anche alcuni brani del testo.

Da Tito a oggi, passando per i bombardamenti della Nato su Belgrado durante la guerra del Kosovo, uno spaccato imperdibile della società, degli usi, della cultura, dei tic sociali, della politica serba. Ma non solo. Un padre spia jugoslava, una mamma medico, una vita vissuta partendo dalla Jugoslavia e tornando in Serbia, attraverso l’Egitto, gli Stati Uniti, l’Italia. Paese, quest’ultimo, in cui ha conosciuto Montale, Moravia, Pasolini… Questo libro, scritto in prima persona da una delle più grandi protagoniste del mondo culturale della Serbia degli ultimi trent’anni, è una cavalcata lunga mezzo secolo intrisa di nero humour balcanico che vi farà capire, riflettere, ridere, a tratti impressionare.

“Ho vissuto tempi in cui ho avuto paura del mio futuro esattamente come odiavo il mio passato. Mi sono resa conto di come fosse tutto pianificato e connesso: i miei vestiti, la mia stanza, le mie scuole. Hanno creato uno spazio vuoto apposta per me, un trono su cui nessun’altra cosa contava, una volta accettato il ruolo della regina assennata. E così tutto poteva succedere anche senza di me”.

“Ero una falsa britannica perché ho frequentato la scuola inglese per tutta la vita: una vera autentica falsa Brit, potrei anche elencare la lista di tutte le più importanti miniere britanniche a qualsiasi ora di notte! Ero una falsa italiana perché sono cresciuta in Italia, come una sincera patriota che però non ha mai avuto la cittadinanza. Ero una vera jugoslava, ma il mio Paese è scomparso e io ho perso la mia cittadinanza.

E ora sono qui, una donna che vorrebbe essere europea e che viaggia da sola. Perché, vedete, le donne non viaggiano da sole; lo fanno con i loro uomini, le loro famiglie, gli amici. Se sono da sole, vuol dire che si sono perse o che sono pericolose. Ricevo sempre certi sguardi, quei sospetti… ma anche offerte d’amicizia”.

Jasmina Tesanovic: è una femminista, attivista, scrittrice, giornalista, traduttrice e regista serba. È l’autrice di Normalità. Operetta morale di un’idiota politica, un diario di guerra scritto durante il conflitto del 1999 in Kosovo. Da allora ha pubblicato tutti i suoi lavori, diari, racconti e documentari su blog e altri media, sempre legati ad Internet.

Bruce Sterling: Celebre per Mirrorshades, un’antologia di racconti di fantascienza del 1986 che ha contribuito a definire il filone cyberpunk, Sterling ha pubblicato diversi romanzi di fantascienza, testi di tipo giornalistico e alcuni saggi. Collabora al mensile Wired, ha una sua rubrica sulla rivista XL fin dal primo numero e scrive per il quotidiano torinese La Stampa dove cura insieme alla moglie Jasmina Tešanović la rubrica “Globalisti a Torino“.

Nel 2003 è stato nominato professore alla European Graduate School, dove insegna nei corsi intensivi di “Media e Design”. Dal 2007 vive a Torino, scrive per La Stampa, la Repubblica XL e l’edizione italiana di Wired.

Vesna Scepanovic: Vesna Scepanovic è nata nel 1965, a Podgorica, Montenegro.
Si e’ laureata in Scienze politiche a Belgrado nel 1989 e ha praticato il giornalismo radiofonico (Radio Montenegro) e televisivo (YUTEL con la sede a Sarajevo) fino al 1993 quando si e’ trasferita in Italia. L’attività’ culturale a Torino inizia con la collaborazione nell’ambito educativo presso le scuole di città e di provincia con la cooperativa CISV(progetto di narrazione delle fiabe e conoscenza della cultura “altra” )
E’ stata la redattrice del programma radiofonico sulla migrazione in città titolato”Babalasala’” presso Radio Torino popolare, insieme al gruppo dei giornalisti di diverse provenienze.
Ha lavorato presso l’istituto penitenziario “Ferrante Apporti” (con le detenute Rom) e Loruso e Cotugno (presso la scuola dell’istituto.)
Ha partecipato alla realizzazione della mostra multimediale degli artisti di origini diverse, residenti torinesi da anni “MIGRarte”
Ha partecipato l’esperienza Migra news, l’agenzia stampa nazionale sulla migrazione e sull’interculturalità.
Collabora saltuariamente con l’agenzia online Babelmed.net edizione italiana.
Scrive sull’Italia presso settimanale politico Monitor che esce In Montenegro.
Con Piemondo ha organizzato la rassegna cinematografica sul mondo dei giovani nelle diverse culture, nel quartiere San Salvario.

Indirizzo: Via Sant’ Ottavio 45, Turin
Presentazione de "La mia vita senza di me"

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Corso di danze gitane balcaniche

09 maggio 2016 presso Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito a Turin.

tracking.php?code=jfiDMoVesLaQfpX9XkPj1R

Da lunedì 9 maggio, tutti i lunedí del mese, fino alla prima settimana di giugno, Manituana ospiterà un corso di danze gitane balcaniche, tenuto dall’insegnante Ivana Nikolic.

Le danze gitane nascono nell’India del Nord con il popolo Rom che, trasportandole lungo il proprio viaggio, le contamina con la cultura e la tradizione artistica dei paesi che incontra: dall’ India alla Persia, dall’Armenia all’Impero Bizantino, per arrivare all’ Impero Ottomano e raggiungere l’Europa e le Americhe. Le danze gitane sono quindi il risultato di una vera e propria fusione, tanto nei movimenti quanto nella musica che le accompagna e, in questo modo, fanno della libertà di espressione la loro parola d’ordine.

P.S. Suggeriamo, per chi volesse capire meglio ed approfondire la storia delle danze gitane e del popolo Rom, la visione del film “Latcho Drom” (Tony Gatlif, 1993)

Indirizzo: Via Sant’Ottavio 19bis, Turin
Corso di danze gitane balcaniche

Trova altri eventi a Turin su Evensi!