Cambia il corpo, cambiano le relazioni

03 marzo 2017 presso Gruppo Abele – Genitori & Figli a Turin.

tracking.php?code=k67BIQOUQMn8ge9ruth2Kn

Qual è il compito dei genitori in questo percorso di crescita? Come stare vicini ai propri figli in modo propositivo? Quale controllo esercitare? Come parlare ai figli della sessualità? A queste e altre domande abbiamo chiesto di rispondere a Mariarosa Giolito, ginecologa e sessuologa, Direttrice dei Consultori Familiari e della Pediatria di Comunità dell’ASL To2.

Il rapporto con il “corpo in cambiamento” è uno dei primi compiti che un adolescente deve affrontare. Nell’infanzia, i “padroni” del corpo del bambino sono i genitori. Durante l’adolescenza invece, sono i ragazzi che devono rapportarsi con un corpo che cambia, che assume forme molto diverse da quelle infantili ed è percorso da flussi ormonali che modificano l’umore, gli interessi e lo stile di vita. C’è chi si sente in sintonia con il suo “nuovo” corpo, è già maturo per le trasformazioni che stanno avvenendo, si sente bene nella propria pelle e chi, al contrario, vive una profonda insicurezza: si sente inadeguato, fragile, brutto, ha paura del giudizio degli altri e cerca continue rassicurazioni. Nei casi più estremi, c’è chi si rifiuta di crescere. Il corpo viene allora ignorato, oppure nascosto allo sguardo degli altri sotto enormi maglioni unisex, oppure – ancora – rifiutato e tenuto “sotto controllo” come nell’anoressia. I ragazzi e le ragazze si trovano alla ricerca di una propria auto-consapevolezza identitaria e la sessualità è un fondamentale tassello nella costruzione dell’identità di genere.
Oggi questo percorso viene, spesso, affrontato dagli adolescenti con sempre meno tabù e maggiore ostentazione. La fotografia scattata dal Censis del rapporto che i giovani hanno con la sessualità mette in evidenza come i primi rapporti arrivino poco dopo i 16 anni ma si aspettano i 17 anni per arrivare fino in fondo ed avere un rapporto sessuale completo. Quasi il 93% degli intervistati ultimi dichiara di stare sempre attento per evitare gravidanze, ma non tutti (il 74,5%) si proteggono sempre per evitare infezioni e malattie a trasmissione sessuale. Ed è proprio sulla distinzione tra contraccezione e prevenzione che i giovani non hanno le idee chiare.

INFO: Gruppo Abele – Progetto Genitori&Figli
011 3841083 – genitoriefigli@gruppoabele.org

(Immagine di Ryan McGinley)

Indirizzo: Via Sestriere 34, Turin
Cambia il corpo, cambiano le relazioni

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Universitaly- Presentazione e dibattito con l’autore.

03 marzo 2017 presso Campus Luigi Einaudi a Turin.

tracking.php?code=uoF8ISMVY6IJ5BdUGRUQvR

”Perchè un luogo di elaborazione e di trasmissione del sapere diventa uno straordinario concentrato di stupidità, in cui l’automazione frenetica delle pratiche svuota di significato le azioni quotidiane? ”
Questa è la domanda fondamentale da porre all’università italiana del XXI secolo.

Venerdì 3 Marzo avremo il piacere di ospitare il professor Federico Bertoni, docente di Teoria della letteratura all’università di Bologna.

Un’occasione per riflettere su cosa è diventata l’università per noi che ora la attraversiamo.
Un testo che scava per riflettere su cosa significhi l’alienzazione, la meritocrazia, la digitalizzazione, e su che forma hanno la formazione e la ricerca accademica. Una grande domanda e una messa a critica di quello che ci riguarda da vicino.

Indirizzo: Lungo Dora Siena, 100, Turin
Universitaly- Presentazione e dibattito con l

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Ma Che Cos’e’ Il Tempo?

09 marzo 2017 presso Circolo Fuoriluogo a Turin.

tracking.php?code=szVuZ9QWMuH6ZHytJAKmHD

MA CHE COS’E’ IL TEMPO?
Lo utilizziamo tutti i giorni dandolo per scontato
gli affidiamo la valutazione delle nostre scelte
abbandoniamo quello che stiamo facendo perchè è scaduto
viviamo quello di adesso pensando a quello di dopo
… praticamente gli diamo la vita
ma sapremmo dire che cos’è?

INCONTRO ESPLORATIVO
dalle 21:30

Per confrontare le nostre risposte e dare uno sguardo alle caratteristiche, alla provenienza, alla struttura e alla cultura dell’unica convenzione veramente planetaria.
… E’ possibile uscire dal tempo che è un dove, un quando, un quanto ed entrare in un tempo che è altro?

Dalle ore 20:00 vi invitiamo a partecipare al pre-incontro
SPUNTINI DI TEMPO
apericena popolare in atmosfera audiovisiva a tema
Info sull’ apericena popolare 328/2173764

info:
nuccio 338 9800169
incontri@openyourtime.com
——————————————————————————-
INGRESSO LIBERO CON TESSERA ARCI

Indirizzo: Corso Brescia 14, Turin
Ma Che Cos

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Serata Tuina

21 marzo 2017 presso Asd l’Arte Dei Cinque Elementi a Turin.

tracking.php?code=myOlhvyrhlp0pHFA5j1Oz3

Il Tuina (letteralmente spingere e afferrare) è un ramo della Medicina Tradizionale Cinese che posa le sue fondamenta su manovre dinamiche come digitopressioni, spinte e pressioni con le mani, sfregamenti, scuotimenti, picchiettamenti e molte altre.
Si trovano riferimenti a questa antica pratica già nei manoscritti datati 3000 a.C. in cui vengono descritte le varie manovre associandole a diverse patologie.
Nel Tuina si utilizzano principalmente le mani, ma, più in generale, tutto il corpo interviene nelle varie manovre che compongono un trattamento. Ogni manovra può essere eseguita in modi molto diversi, a seconda dell’effetto che si vuole ottenere: si può, ad esempio, operare in maniera delicata e superficiale per portare il paziente ad uno stato di completo rilassamento, oppure agire con manovre vigorose e profonde, per stimolare l’organismo del paziente ad aumentare il proprio livello energetico.
Il Tuina, con le sue manovre va ad agire sui Meridiani si agopuntura, lavorando sull’armonia tra Yin e Yang ed andando così ad aumentare l’equilibrio energetico dell’individuo. Inoltre, favorisce il corretto flusso del Qi all’interno del corpo e aumenta la circolazione sanguigna, favorendo lo scioglimenti di adesioni e contratture muscolari e agevolando uno stato di generale benessere psico-fisico.
Il Tuina è utile come complemento medico nella cura di patologie non gravi legate all’apparato locomotore e in casi di disturbi legati allo stress.

La serata di presentazione gratuita si svolgerà martedì 21 marzo, dalle 18:30 alle 20:00 presso l’ASD L’arte dei cinque elementi e sarà tenuta dagli operatori Tuina professionisti Claudio Serafin ed Alessio Oggero.
Per motivi organizzativi è gradita la prenotazione.
Per informazioni rivolgersi Asd l’Arte Dei Cinque Elementi

Indirizzo: via Tunisi 103/A, Turin
Serata Tuina

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Superga svelata .Le più belle Tombe nel Mausoleo Reale

19 marzo 2017 presso Turin, Italy a Turin.

tracking.php?code=iQih4Zo9XJVPDtuwQOFt7h

Bellissima visita guidata alla scoperta della storia delle Tombe Reali di Casa Savoia, per approfondire la storia di importanti membri della casata regnante, per scoprire le caratteristiche artistiche dei principali monumenti e le curiosità legate alla storia della collina e alla costruzione del sito. Venite a scoprire quelle che sono state definite fra le Tombe più belle d’Europa. Oltre alla visita al Mausoleo è prevista la visita alla Basilica e una passeggiata fino alla lapide dei Caduti del Grande Torino.

Il percorso non è adatto ai disabili motori.

RITROVO davanti alla Basilica di Superga (strada della Basilica di Superga 73, Torino)

COSTO :del tour + ingresso alla Tombe Reali:10€ per i possessori di abbonamento musei – 14€ per i restanti – 6€ per i ragazzi sotto i 12 anni.

PER I POSSESSORI DELLA CARD HELD EVENTI
COSTO: 10 Held Crediti per i possessori di abbonamento musei -14 Held Crediti per i restanti – 6 Held Crediti per i ragazzi sotto i 12 anni.

QUESTO EVENTO PERMETTE DI ACCUMULARE
1 Held Credito

**********
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
**********

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
è possibile inviare un messaggio

– sui profili: Davide Held – Raffy Held – Giulia Held
– SMS whatsApp 3490058792
– mail: staff@held-eventi.com

Superga svelata .Le più belle Tombe nel Mausoleo Reale

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Incontri di Teatro Fra Mito e Attualità

07 marzo 2017 presso Atelier Teatro Fisico a Turin.

tracking.php?code=ckbcqMrm5RX0jQpJCN74jk

CONTRADDIZIONI
INCONTRI DI TEATRO FRA MITO E ATTUALITA’
a cura di PAOLA TORTORA

Formazione Ricerca e Creazione Teatrale
applicata al lavoro dell’Attore fra Mitologia e Contemporaneità.
Riflessioni, confronti, studio ed elaborazione testi, pratiche fisiche
e compositive finalizzate alla realizzazione di atti creativi condivisi.

MARZO – LUGLIO 2017
Tutti i MARTEDI – h19/22
Atelier Teatro Fisico -Via Carmagnola 12 TORINO

PRENOTAZIONI INFO E DETTAGLI : vintulerateatro@gmail.com

Indirizzo: via Carmagnola 12, Turin
Incontri di Teatro Fra Mito e Attualità

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

The queen of silence – 8° Psicologia Film Festival

01 marzo 2017 presso Officine Corsare a Turin.

tracking.php?code=rjrgHATiB8AadNzSlI4yLP

Eccoci all’ottava proiezione del Psicologia Film Festival e vi invitiamo a vedere The queen of silence di Agnieszka Zwiefka, film documentario polacco del 2014 co-prodotto dalla casa di produzione torinese Stefilm.

Denisa, dieci anni, è una outsider per diverse ragioni: è cittadina illegale di un campo rom in Polonia, è femmina in una comunità fortemente patriarcale e, soprattutto, non parla a causa di una grave disabilità dell’udito. La bambina vive in un mondo tutto suo: pieno di ritmo, danza e colori. Adora imitare le affascinanti attrici di Bollywood, viste mille volte nei dvd che ha trovato in un cassonetto vicino al campo. Quando balla può essere chi vuole, anche una regina, ed esprime quello che non riesce a dire: la gioia, la tristezza e la paura. In The Queen of Silence il documentario si trasforma in un musical coinvolgente, con una fantastica colonna sonora firmata CocoRosie.

Si crea un’unione tra documentario di osservazione e musical bollywoodiano, il film si distingue per originalità e sapienza tecnica e per l’umanesimo attento con cui segue le vicende dei suoi protagonisti. La regista usa dei rallenti insonorizzati, in modo da riprodurre la percezione che Denisa ha del mondo: felice, benché ovattata. Si mostra un campo rom animato da sequenze di danza spettacolari, corali e coinvolgenti e i giochi dei bambini si trasformano in video musicali in cui anche la camera danza.

Presenterà Enrico Dolza dell’Istituto dei Sordi di Torino

Ingresso libero con tessera Arci

Vi aspettiamo numerosi!

Indirizzo: Via Giorgio Pallavicino 35, Torino, Turin
The queen of silence - 8° Psicologia Film Festival

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Lucia Biagi presenta Misdirection

14 marzo 2017 presso BLAH BLAH a Turin.

tracking.php?code=lz8rDG9IPiZPnet8VooE2W

Nell’appuntamento di marzo Lucia Biagi presenterà il suo nuovo graphic novel Misdirection” edito da Eris Edizioni in uscita a metà marzo.

Misdirection è l’arte di distogliere l’attenzione e rendere possibile un trucco di magia, ingannando i sensi e la mente. Misdirection è Federica d’estate in montagna coi nonni, senza preoccupazioni, che gioca col suo smartphone, registra il suo diario vocale e non ha voglia di pensare al liceo che sceglierà a settembre. E le uscite con Noemi, l’amica più grande che la porta di nascosto in discoteca e la fa sentire speciale quando le confida i suoi segreti.
Ma dopo una nottata passata a ballare, Noemi non le risponde al cellulare. Dovevano incontrarsi, ma l’amica non è dove dovrebbe essere, lì c’è solo il suo smartphone e Federica non ce la fa davvero a non preoccuparsi per lei.
Misdirection è una ragazza che non si trova da nessuna parte, a cui potrebbe essere successo qualcosa, anche se sembra non importi a nessuno. Misdirection è la mancanza di lucidità che si può avere a tredici anni, Misdirection è la storia di una ragazzina che vuole solo sapere che fine ha fatto la sua amica, e quando l’avrà trovata, spera con tutte le sue forze, a quel punto andrà tutto bene.

Lucia Biagi, pisana classe 1980, vive e lavora a Torino, dove gestisce la fumetteria Belleville Comics insieme ad Alessio, il suo compagno e a Pinoko e Rollins, i suoi due gatti.
La sua carriera da fumettista è iniziata da giovanissima, con molti lavori autoprodotti.
Ha collaborato con diverse realtà indipendenti e ha pubblicato Pets (Kappa edizioni, 2009), Japanize Me, la guida a fumetti del Giappone in formato ebook (Zandegù, 2014), Punto di fuga (Diabolo Edizioni, 2014).
Misdirection è il suo ultimo graphic novel. Con il titolo Sestrières è stato pubblicato anche in Francia per Éditions çà et là, che aveva già pubblicato anche Punto di fuga.
Al fumetto affianca il suo lavoro da illustratrice, ambito in cui ha collaborato con editori come Feltrinelli Kids e Sinnos edizioni.

Indirizzo: via Po 21, Turin
Lucia Biagi presenta Misdirection

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Presentazione di “Una fame instancabile. Partigiani a Torino.”

12 marzo 2017 presso Csoa Gabrio a Turin.

tracking.php?code=ONBGWgsECIt1EC8rnb01D5

CSOA Gabrio – Zona San Paolo Antirazzista – presenta:

DOMENICA 12 MARZO 2017

dalle ore 18 presentazione del libro
“Una fame instancabile. Partigiani a Torino.”
Di Silvio Borione e Giaka
Edizioni Red Star Press

“Silvio Borione, il Biund, compie dieci anni pochi giorni dopo il primo bombardamento su Torino.
Figlio del quartiere operaio di borgo San Paolo, divide gli anni feroci della guerra tra la sopravvivenzain una città distrutta e una spontanea lotta partigiana, tra la vita di strada e dei cortili e la
costante ricerca di sbarazzarsi di quella fame che sente «fin dentro le unghie».
Con una buona dose di coraggio e incoscienza, appoggia la Resistenza prendendo parte a sabotaggi,conflitti a fuoco, fughe, attacchi dinamitardi e rapine, in un gioco dove la posta è la vita stessa.
Ad animare le sue gesta, sempre e comunque, una “fame instancabile”: il filo conduttore di un’esistenza spesa senza tregua dalla parte giusta della barricata.”

Silvio Borione: Nato a Torino nel 1930, negli scioperi contro il fascismo del 1943 collabora con il padre partigiano comunista nelle cellule di fabbrica della Lancia, con le quali, fino alla Liberazione,
partecipa alle attività clandestine di propaganda e di guerriglia.

Giaka: Nato a Torino nel 1984, scrittore teppista, nel 2012 ha contribuito al volume “Riot. Storie di ordinaria resistenza” e nel 2014 ha dato alle stampe il suo primo romanzo “Le orme del lupo”.

Saranno presenti gli autori e l’editore Cristiano Armati.

dalle ore 20:
LA CENA DI WALTER
A tre anni dalla partenza del compagno, fratello e amico, perché la rivoluzione è un fiore che non muore mai.

dalle ore 22:
Rap militante dal basso con Acero Moretti!

INGRESSO LIBERO
CSOA Gabrio
Via Millio 42
Zona San Paolo Antirazzista

Indirizzo: Via Francesco Millio 42, Turin
Presentazione di "Una fame instancabile. Partigiani a Torino."

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Figure Femminili nell’antico Egitto

12 marzo 2017 presso Turin, Italy a Turin.

tracking.php?code=4vvpLGYtjGCEM0vFB4Epcd

In occasione della Festa della Donna,Held Eventi propone un tour a tema presso il museo Egizio di Torino che consentirà di approfondire il dscorso della moda, dei rituali di bellezza e dei ruoli sociali di donne nell’Antico Egitto.
*************
RITROVO : davanti all’ingresso del museo in via Accademia delle Scienze 6 a Torino.

COSTO: di ingresso +noleggio radioguide (obbligatorio)+ visita guidata + diritti di prenotazione: 9€ per abbonati musei – 10€ tra i 6 e i 14 anni – 18€ tra 15 e 18 anni -24€ per i restanti.

PER I POSSESSORI DELLA CARD HELD EVENTI
***********
9 Held Crediti per abbonati musei – 10 tra tra i 6 e i 14 anni – 18 tra 15 e 18 anni -24 per i restanti.

QUESTO EVENTO PERMETTE DI ACCUMULARE
1 Held Credito

**********
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Le prenotazioni per questo evento sono vincolanti e si ritengono confermate una volta saldato il prezzo del biglietto.
**********

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
è possibile inviare un messaggio

– sui profili: Davide Held – Raffy Held – Giulia Held
– SMS whatsApp 3490058792
– mail: staff@held-eventi.com

Figure Femminili nell

Trova altri eventi a Turin su Evensi!