Silver Tower – Gara di pittura e Arena degli Eroi

04 giugno 2016 presso Games Workshop: Torino a Turin.

tracking.php?code=VC0HcL1UrQt68TKA7LqYzn

Scegli il tuo eroe tra i 48 giocabili nelle partite di Silver Tower e dipingilo entro sabato 4 Giugno.
Quali si aggiudicheranno il podio nella Silver Tower Painting Competition?

inoltre potrai usare il tuo eroe nell’arena della morte che si svolgerà dalle 15 in poi!

Indirizzo: Via San Dalmazzo 3, Turin
Silver Tower - Gara di pittura e Arena degli Eroi

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Kill Team – Container Madness – gara di pittura e evento di gioco

11 giugno 2016 presso Games Workshop: Torino a Turin.

tracking.php?code=YFAGXZDFGGVBG9kCZgfLJf

Porta 200 punti scelti tra i tuoi migliori combattenti di warhammer 40000 ed esplora i container dell’administratum.
Forme di vita aliene altamente ostili, munizioni altamente radioattive e archeotech inestimabili ti aspettano!

Oltre a combattere potrai anche mostrare le tue doti hobbistiche nella competizione per il premio “Best Kill Team” dove verranno valutate sia le modifiche che il livello di pittura.

chiama in negozio per sapere come comporre il tuo kill team!

Indirizzo: Via San Dalmazzo 3, Turin
Kill Team - Container Madness - gara di pittura e evento di gioco

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Idéale Géographie, une introduction

05 maggio 2016 presso Noire Gallery a Turin.

tracking.php?code=aNyX9fgh5I9gwkxLUbdxIr

“(Idéale) Géographie, une introduction

Su una proposta di Olivier Kosta-Théfaine
Una produzione di Matteo Noire e Pietro Rossi

06.05.2016 – 15.06.2016
Vernissage 05.05.2016 : 17.00 – 23.00

M a n o r G r u n e w a l d
S i m o n L a u r e y n s
S K K I ©
O l i v i e r K o s t a – T h é f a i n e

Noire Gallery
via Piossasco 29
10152 Torino – Italy
www.noiregallery.com

“(Idéale) Géographie, une introduction” is the exhibition organized by Matteo Noire and Pietro Rossi in the Noire Gallery space.
The show, curated by Olivier Kosta-Théfaine (also one of the artists displayed) offers a sort of utopian cartography.
A recalling of an informal landscape, fragmented, where the memory of urban suburbs, an abandoned object, becomes unique and precious.
The image of a moving geography, ever-changing and surprising.
The artists (almost all coming from a Street Art background but with time their work differentiated) use found objectual entities that are now esthetically reinvented, conveying a subtle conceptualism, an almost minimalistic reading of the landscape.

SKKI©’s big wooden panels, “Products of the environment” (2016), replicate this idea of urban wandering; it’s like getting lost in the city streets and finding lost “details” which become structures for painting.
MANOR GRUNEWALD’s serie, “Organic Mess Black” (2014), consists of paintings with strong black nuances, where the pictorial matter seems to bring to mind the wet bitumen of a rainy city.
OLIVIER KOSTA-THÉFAINE’s “Untitled, La Gaubretière, Paris IV” (2013 – 2014) is made of pieces of metal, looked at daily in the city but now transformed and stripped of their original function, reborn to be paintings and sculptures.
Lastly, SIMON LAUREYNS’s serie “Pool Painting” (2015) is composed of cloths from used pool tables, all found in the suburbs of Ghent. They then become abstract models for his work.
“(Idéale) Géographie, une introduction” is a new reading of the landscape and, as the show’s curator suggests… postcards, sent by friends, now hung on the fridge, that reinvent a new journey, a new personal geography.
MATTEO NOIRE (1991) and PIETRO ROSSI (1992), through Associazione Inossidabile, have organized The Bridges of Graffiti, one of the collateral events of the last Biennale di Venezia, 2015.

“(Idéale) Géographie , une introduction” è l’esposizione organizzata da Matteo Noire e Pietro Rossi nello spazio di Noire Gallery.
La mostra, curata da Olivier Kosta-Théfaine (è anche uno degli artisti esposti), propone una specie di cartografia utopica.
E’ l’evocazione di un paesaggio informale, frammentato, in cui il ricordo di una periferia urbana, un oggetto abbandonato, diventa unico e prezioso.
L’immagine di una geografia in movimento che muta continuamente e ci sorprende.
Gli artisti (quasi tutti provengono dalla Street Art ma nel tempo il loro lavoro si è differenziato) utilizzano entità oggettuali trovate e ora reinventate esteticamente riproponendo un concettualismo sottile dell’opera, una lettura del paesaggio in chiave quasi minimalista.

I grandi pannelli di legno di SKKI ©, Products of the environment (2016), riproducono questa idea di vagabondaggio urbano; è un po’ come se ci perdessimo tra le strade di una città e scoprissimo ‘’dettagli ‘’ abbandonati che diventano supporti di pitture.
La serie intitolata Organic Mess Black (2014) di MANOR GRUNEWALD è composta da pitture con profonde nuances di nero, in cui la materia pittorica sembra evocare il bitume bagnato di città sotto la pioggia.
Untitled , Sartrouville, La Gaubretière, Paris IV (2013-2014) di OLIVIER KOSTA-THÉFAINE,
è realizzata con pezzi metallici , osservati nella città ed ora trasformati e spogliati dalla loro funzione iniziale, riattivati per essere dipinti e sculture,.
Infine la serie dei Pool Painting (2015) de SIMON LAUREYNS realizzata con panni di biliardo usati e recuperati nelle periferie di Ghent, che diventano modelli astratti per le sue opere.
(Idéale) Géographie, une introduction propone quindi una nuova lettura del paesaggio e, come suggerisce il curatore della mostra… cartoline postali inviate da amici, ora attaccate sulla porta del frigo che reinventano un nuovo viaggio, una nuova geografia personale.
MATTEO NOIRE ( 1991) e PIETRO ROSSI (1992), organizzatori di eventi ed esposizioni, attraverso Associazione Inossidabile hanno organizzato The Bridges of Graffiti, uno degli eventi collaterali all’ultima Biennale di Venezia, 2015.

Indirizzo: via Piossasco 29, Turin
Idéale Géographie, une introduction

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

CoraggioilTopo

21 aprile 2016 presso Camping Bar a Turin.

tracking.php?code=19cTyhhaCaL4OK5gceZ49G

Vi presentiamo CoraggioilTopo, un collettivo artistico che si occupa di varie discipline, come la pittura, l’illustrazione, la scultura, l’incisione e cerchiamo di far conoscere il nostro lavoro attraverso la stampa serigrafica artigianale su tessuto. Infatti dopo ore di estenuanti tutorial in accadico e sumero, e grazie alle fonti del sapere di youtube, Coraggioiltopo apprese i rudimenti della serigrafia. Da quattro anni il topo armeggia con strane pozioni non newtoniane, mescola colori preaternaturali, distilla materia oscura, e poi imprime i suoi simboli antichi. In serie limitata vi presentiamo le sue creature. Che possano i nostri colori accompagnarvi attraverso il nulla in questi anni oscuri.

Indirizzo: Via Sant’ Anselmo 34b, Turin
CoraggioilTopo

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

III Corso lavorazione del vetro Tecnica Tiffany con ManuMara

06 maggio 2016 presso Internocortile a Turin.

tracking.php?code=cL4fdjj8iZXxgNi9ycwU7A

CORSO DI LAVORAZIONE DEL VETRO CON TECNICA TIFFANY A CURA DI
MANUMARA
da INTERNOCORTILE, via Villa Glori 6, Torino
Venerdi 6 maggio dalle 18,30 alle 22,30, sabato 7 dalle 8,30 alle 14,30 e
Venerdi 13 maggio dalle 18,30 alle 22,30 e sabato 14 dalle 8,30 alle 14,30

Per molti il nome Tiffany viene associato alle famose lampade realizzate dal grande maestro Louis Comfort Tiffany nei primi anni del ‘900. Naturalmente la forza creativa di Tiffany non si limitava alla realizzazione di splendide lampade ma spaziava dalle grandi vetrate alla pittura, dai gioielli al mosaico. Grazie alla sua incessante sperimentazione, possiamo oggi utilizzare un’altra delle sue grandi intuizioni e cioè l’uso di nastri di rame con i quali è possibile creare pannelli decorativi come vetrate, lampade di ogni forma e oggetti di arredo e design; cornici di specchi, quadri, portaritratti, monili ecc..

MATERIALI CHE SI UTILIZZANO PER QUESTA LAVORAZIONE:
Lastre di vetro piano di qualsiasi tipo/ Tagliavetro, pinze (mini sgrossatici) / mola / Nastro di rame / stagno / Saldatore
Grazie ai pochi utensili che servono per questa tecnica e,
Questa lavorazione non necessità di ampi spazi, ma è praticabile anche in un angolo della propria casa, e l’attrezzatura necessaria è estremamente ridotta, perciò può essere effettuata anche in un angolo della propria abitazione.
Le spese da sostenere sono minime e nel giro di poco tempo si possono raggiungere risultati ed impieghi eccellenti e di grande soddisfazione.

FASI DEL CORSO:
Apprendere l’arte del taglio del vetro / Progetto con disegno di ciò che si intende realizzare / Riportare il disegno su cartoncino, suddividerlo nei vari pezzi /Tagliare il vetro come da disegno / Molatura / Lastratura / Saldatura

DOVE:
INTERNOCORTILE, via Villa Glori 6 (zona P.zza Zara), 10133 Torino

DURATA DEL CORSO
20 (venti) ore
COSTO: 390 euro Comprensivo di tagliavetro, pinza (minisgrossatrice), nastro di rame, stagno, saldatore e occhiali antinfortunistica oppure, se l’allievo preferisce, € 300 per il corso escluso di materiali ed utensili che dovrà acquistare per poter partecipare al corso.
La mola, il vetro, il petrolio, l’acquasalda, li mette a disposizione l’insegnante
N.B. Portarsi matita, gomma, temperino, carta (dimensione A4) cartoncino, forbici, chiodini (o spilli) martellino, carta carbone (1 foglio).
Durante il corso verrà realizzata una vetratina che rimarrà all’allievo!

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
INTERNOCORTILE
T. 011 6618841 / silvia.tardy@gmail.com www.internocortile.it

MANU MARA
“L’entusiasmo, la ricerca, la passione, cercare di spingere sempre più avanti i limiti, sono elementi fondamentali come approccio per il mio lavoro che è fonte di soddisfazione, e sperimentazione da circa 20 anni.
I soggiorni all’estero, i viaggi, il contatto con la Natura, con la terra, con il mare, i miei interessi: la musica, la danza, la letteratura, il teatro, il cinema, la salvaguardia della Natura, mi danno continui stimoli a creare.
Il vetro stesso è comunque il mio stimolo principale, con le sue trasparenze e i suoi bellissimi colori.” Manu Mara
Le sue opere sono state esposte in gallerie d’arte in Italia e all’estero (per citarne qualcuna: Elena Pron arte e design – Torino / Parigi, galleria Cristiani, Torino, Terre rare – Bologna, Galleria Anna Osemont (Albisola Marina) Castello di Belgioioso, Palazzo Saluzzo Paesana- appartamento padronale, Por Amor à arte (Porto). Ha collaborato con la casa di moda Brasiliana Alphorria, e con la ditta Mantero di Como (seta), con vari stilisti tra cui Walter Dang.
Dal 2013 è ospite permanente di Internocortile.
E’ stata selezionata tra i vincitori per il concorso internazionale sul gioiello di vetro indetto da Trieste contemporanea. Ha ricevuto l’eccellenza artigiana nel 2011.
Nella trasmissione Masterpiece, su Rai tre la scrittrice Tayle Selasi ha indossato per tutte le puntate i suoi gioielli come da scelta della costumista e della scrittrice stessa.Riviste e quotidiani hanno scritto su di lei, italiani ed esteri. (Elle, Glamour, La Repubblica, La Stampa, Panorama, Libero, Estrado do Minas ecc…)

Indirizzo: via villa glori 6 (zona piazza zara), Turin
III Corso lavorazione del vetro Tecnica Tiffany con ManuMara

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

ALLEY / Gianni Ferrero Merlino presented by Stills

16 aprile 2016 presso Giorgio Galotti a Turin.

tracking.php?code=ynhshQ3krxKWXq7JlXyeWF

Gianni Ferrero Merlino
presented by Stills (UK)

18.04.2016 _ 31.05.2016
Opening: Saturday 16 April at 7pm
Bar sponsored by Martini

Gianni Ferrero Merlino’s practice focuses on the subject of deconstruction and reconstruction. Beginning by ‘deleting’ his images with a black layer that renders them unrecognisable he then works rigorously in the darkroom, using lights as an architect might do, to unmask pieces of the picture, eventually revealing and designing a rebuilt image. Through this process Merlino uses the geometrics that define his subjects as the basic drawing tools to invent and conceive new images that aspire to a clear and hard realism of form and production.
Through his complex and geometrically rigid darkroom processes his photographs, like an abstract picture, reveal a surface in visual argument with one another that cut and point, drawing in and enveloping the viewer and creating a new relation between performer and spectator.
For his presentation in Alley Platform, Merlino will make suggestions to these scenes, recreating his darkroom-world in the gallery space.
Text by Cheryl Connell

Biography
Gianni Ferrero Merlino (1976, IT) lives and works in Turin.
Recent solo exhibitions include “Homework”, Cripta 747, Turin (2015).
Recent selected group exhibitions include “ALT”, Caserma Ettore De Sonnaz, Turin (2015); “SI FECE CARNE”, San Lorenzo, Florence (2015); T.A.X.I. Cripta 747, Artissima, Turin (2013); AIR, Fondazione Fotografia, Ex Ospedale Sant’Agostino, Modena, Stills Gallery, Scotland’s Centre for Photography, Edinburgh (2011); FOTOGRAFIA? Careof DOCVA and MUFOCO, Milan (2010).

Stills’ is a centre for photography based in the heart of Edinburgh, Scotland, and offers exhibitions, residencies, events and production facilities as well as a range of engagement opportunities for anyone to discover, enjoy and understand photography.
Stills was established in 1977 and since that time has become a champion for the important and powerful role that the medium of photography plays in the world today.

Indirizzo: Via Arnaldo da Brescia 39, Turin
ALLEY / Gianni Ferrero Merlino presented by Stills

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

LABORATORIO ESPERIENZIALE a cura di Arianna Cimma

07 maggio 2016 presso ARTEMISIA parafarmacia a Turin.

tracking.php?code=TeFtid1rKyYwlrdDL8nThp

Avete voglia di mettervi in gioco VERAMENTE?
Avete il coraggio di essere parte attiva di un laboratorio esperienziale che vi permetterà di esprimervi come mai prima d’ora? Volete fare un regalo davvero speciale a qualcuno per voi importante?

Questo non è un laboratorio di hobbystica, questo è un vero e proprio trattamento, una coccola da voi per voi!!!!
Un corso aperto a TUTTI ( dal pittore esperto alla persona che mai ha preso in mano uno strumento da disegno, il laboratorio è fruizione di colori e risonanze).

Il laboratorio di pittura emozionale permette di dipingere in totale libertà creativa, a contatto con i colori acrilici, sperimentando la materialità e la versatilità. Il laboratorio si rivolge a tutti coloro che desiderano mettersi in gioco e sperimentare la pratica pittorica. Non servono competenze specifiche. Non si insegna a dipingere ma a liberare. La pittura emozionale è una bella occasione per chi abbia voglia di sperimentare, ritrovare la sua personale vena creativa, rilassarsi, esprimersi, condividere emozioni nel benessere della pittura e, se ha piacere, con la collettività. Utile anche per chi vuole riconnettersi con il proprio mondo interiore, riscoprirsi ed essere gentile con sé stesso. Trovare un modo nuovo e morbido per lasciare lo stress, godendo anche il piacere di un percorso introduttivo di tecniche corporee, suonoterapia e….MOLTO ALTRO!!! La pittura emozionale è una crescita personale ed un contatto profondo con la propria anima e la propria visione di sé. Dipingere è un gesto del tutto naturale, tutti siamo in grado di farlo!

Conduce il Laboratorio Arianna Cimma www.ariannacimmanaturopata.it

DURATA: 3 ore
COSTO: 40 euro, che comprendono il materiale (tele e acrilici), il trattamento di suonoterapia, aromaterapia e l’approccio cromoterapico all’Aura Soma. Al termine del laboratorio potrete portare a casa la vostra tela. La prenotazione avverrà previo acconto di 15 euro.
DISPONIBILITA': 5 posti
LUOGO: Artemisia Parafarmacia, corso Casale 62/b

PER PRENOTARE:
Artemisia Parafarmacia – 0110268857
Arianna Cimma – 3661164969

Indirizzo: Corso Casale 62/b, Turin
LABORATORIO ESPERIENZIALE a cura di Arianna Cimma

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

Visita Guidata alla Mostra “Da Poussin agli impressionisti. Tre secoli di pittura francese dall’Ermitage”

15 maggio 2016 presso Palazzo Madama (Torino) a Turin.

tracking.php?code=GORTpiSMjUoIm97ewlFJUy

Il 15 Maggio alle h 17.00 la Barburin propone una esclusiva Visita Guidata nella Sala del Senato a questa straordinaria e imperdibile Mostra che attingendo alle vaste raccolte dell’ Ermitage di San Pietroburgo offre oltre settanta dipinti che illustrano la storia dell’arte francese dall’avvento delle accademie fino alla nuova libertà della pittura en plein air proposta dagli impressionisti.
Un itinerario inedito che va dai fasti di corte del Re Sole e di Madame de Pompadour fino alla vigilia dell’avanguardia, dove si intrecciano tutti i grandi temi della pittura moderna: dai soggetti sacri a quelli mitologici, dalla natura morta al ritratto, dal paesaggio alla scena di genere.

INFO:
Obbligo di prenotazione telefonica o via mail in cui occorre lasciare subito un proprio recapito telefonico
– Appuntamento:15/05/2016 h. 16:40 Biglietteria Palazzo Madama
– Inizio:h. 17:00
– Termine: h. 19:00
Costi visita guidata:
– Intero € 20 (il costo include il Biglietto di ingresso alla Mostra, il diritto di prenotazione, la Visita Guidata con Guida Turistica dedicata e l’affitto delle Radioguide)
– Ridotto con Carta Musei € 10 (il costo include il diritto di prenotazione, la Visita Guidata con Guida Turistica dedicata e l’affitto delle Radioguide)

Barburin Corso Regio Parco, 48 10153 Torino
Tel/Fax + 39 011 853670 Mobile 348 7643915/916
www.barburin.com – info@barburin.com
turismo@barburin.com – newsletter@barburin.com

Visita Guidata alla Mostra "Da Poussin agli impressionisti. Tre secoli di pittura francese dall’Ermitage"

Trova altri eventi a Turin su Evensi!

La notte ludica di Torino, ospite stellare Amon Chakai.

12 aprile 2016 presso Goblin Torino a Turin.

tracking.php?code=NwgGbh7b58LeZRrOSXnnox

Corso di Scultura con A.Chakai (posti già esauriti)
Tanto gioco e divertimento assicurato.
Vieni a scoprire i nuovi spazi dedicati ai Wargame, giochi da tavolo, pittura e modellismo, giochi di ruolo e giochi di carte.
Serata dedicata ai Wargames ma anche giochi in scatola e tavoli per giocare a giochi di carte a vostra disposizione.

Indirizzo: Via S. Domenico, 27, Turin
La notte ludica di Torino, ospite stellare Amon Chakai.

Trova altri eventi a Turin su Evensi!